martedì 3 settembre 2013

Film sotto le stelle. E sotto la Madonnina

Perché parlare di questi tre film che verranno proiettati nelle prossime tre sere, quando negli stessi giorni prende il via la 18ma edizione del Milano Film Festival?

Perché sono storie che toccano temi che mi stanno a cuore: il disagio giovanile e le dipendenze, la precarietà e il lavoro, il desiderio di maternità e paternità e la fecondità, la giustizia e la corruzione.

La rassegna Campo Totale è organizzata dalla diocesi di Milano e da Acec (l'Associazione cattolica esercenti cinema, quella che riunisce molti dei cosiddetti cinema parrocchiali) per dare il via al nuovo anno pastorale.

Mercoledì 4 settembre: Io e te, di Bernardo Bertolucci
Giovedì 5 settembre: Tutti i santi giorni, di Paolo Virzì
Venerdì 6 settembre: La città ideale, di Luigi Lo Cascio

Ognuna delle tre proiezioni - oltre che da un critico cinematografico - sarà accompagnata dalla riflessioni di un esperto delle tematiche sollevate dai film che ne spiegherà l'incidenza sociale e da un Vicario della diocesi che illustrerà le connessioni con la nuova lettera pastorale del cardinale Angelo Scola Il campo è il mondo.

I film verranno proiettati all'aperto nel cortile della Curia arcivescovile (piazza Fontana 2), 200 i posti allestiti.
L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti (apertura alle 20.15, proiezione ore 20.45).
Obbligatoria la registrazione sul sito della diocesi o telefonando allo 02 8556240.



Per chi non ci fosse mai entrato, è anche l'occasione per vedere il cortile che c'è dietro al portone di piazza Fontana.
La sua edificazione è iniziata nel XV secolo con l'arcivescovo Guido Antonio Arcimboldi ed è stato poi rimaneggiato alla fine del XVIII secolo dal Piermarini. Presenta i tre lati terreni di foggia bramantesca mentre al secondo piano mostra una loggia su colonnine e archetti. Intorno al cortile, gli uffici della Curia della diocesi di Milano e l'appartamento dell'Arcivescovo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...